La deportazione

         Cap.3 "Tu passerai per il camino"       

III  Lo sterminio        

Nei forni crematori del campo si bruciavano i cadaveri di coloro che erano deceduti. Nell'aria si diffondeva l'odore acre di carne umana bruciata che ricordava ai deportati la morte sempre in agguato.

 

La scritta all'ingresso del lager:"Il lavoro rende liberi"

Cliccando sull'immagine si aprirÓ un nuova finestra con la stessa immagine ingrandita

Il Cyclon B era gas che produceva la morte per asfissia e veniva usato nelle camere a gas.

Forno crematorio del campo di sterminio di Majdanek

Cliccando sull'immagine si aprirÓ un nuova finestra con la stessa immagine ingrandita