La deportazione

Nel 1929 Heinrich Himmler fu nominato Reichsfuhrer ed assunse il controllo del corpo di polizia comunemente noto come "55".Nel 1933 quando Adolfo Hitler divenne Cancelliere del Reich,questo reparto aveva raggiunto una forza di 52.000 uomini.Esso aveva il compito di prevenire o di sopprimere sul nascere ogni pensiero politico ed ogni convinzione sociale contraria alla politica nazista.
Il 31 marzo 1933 veniva aperta il primo campo di concentramento destinato ad internati politici. Definire la figura dell'internato politico secondo la teoria nazista era estremamente facile. Tutti coloro che si dimostravano avversi al regi me avrebbero dovuto essere internati. In particolare gli ebrei,gli zingari, gli omosessuali,gli asociali in genere e persino i seguaci della Bibbia,che per i loro principi di giustizia e di caritÓ rappresentavano un pericolo.
I campi di concentramento furono l'anello finale della catena di terrore con cui la Germania leg˛ l'Europa occupata dal 1940 al I945. Tutte le vie del dolore conducevano al campo di concentramento e nella maggior parte dei casi,alla morte. Ebrei,politici,partigiani ,prigionieri di guerra russi, commandos alleati e una moltitudine di altri essere umani,donne e bambini innocenti,strappati dalle loro case,si trovarono a milioni a Belsen, a Buchenwald, a Dachau, a Majdanek, a Revensbruck, ad Auschwitz a Birkenau, a Mauthausen e in altre migliaia di K. Lager per morirvi o forse per uscirne, dopo anni, rotti nel corpo e contorti nella mente.

Legenda:

   Campi principali (denominati KL o KZ)   Campi di sterminio dell'est       Principali sottocampi,campi speciali centri di raccolta